Assenza di frecce direzionali

                                  
non servono maniglie
alla porta sul varco del respiro
né cartelli
l’attraversano ipotesi di soglia
_nulla è certo per nuvole e fantasmi_
ma se da un luogo rarefatto ignoto
ci guardano benevoli
noi prigionieri della gravità
che scriviamo l’amore sulla sabbia
e abbiamo solo l’aria da abbracciare
forse siamo
l’impronta d’ogni vita
la memoria latente
d’una comune appartenenza

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in CriBo, poesie, poesie dell'abbandono e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Assenza di frecce direzionali

  1. ernesta52 ha detto:

    Buongiorno Cristina molto Bella la tua poesia un abbraccio

    Inviato da iPad

    >

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...