Archivi tag: infinito

Strade che vanno e marciapiedi fermi

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Attrazione frattale

  Abbiamo corpi fatti di energia intrattenuti a coltivare giorni in questo mondo d’ombre ma siamo anche il pensiero luce e soglia che ci disegna in infiniti spazi dall’oscurità della caverna al sole pensiero ch’è la traccia di te, di … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sdialogo ai confini del sé

Lo vedi come declina rapida ogni gloriacome ci si dimentica dei nomie come si sparisce dalla scena?Lo vedoè un vuoto che fagocita gli assentiuno scenario d’ombree le parole dette e quelle scritteun domino di tessere cadute Lo vediche  mentre dici “sono”non … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie dell'abbandono | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Nel cerchio d’una lingua ignota

e si capiva come se fosse d’acqua un ruscellare in vuoti da riempire e i fossili tornavano animati a dire del nontempo e delle stelle il prima e il dopo il noi delle infinite vite fu pronunciata un’alba nel remoto … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Quid

è l’io-pensiero il sé che sa di Sé che nel continuo mutare della forma resta è l’impalpabile che non avendo limiti e confini è puro esistere nemmeno un punto lo può definire ente a sé stante forse c’era da prima … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Horror vacui

chissà se le tonalità di grigio le coloriture di parole abbiano in sé la porta delle percezioni l’impronta del possibile e se comunicare un gesto ci traduce nel linguaggio dei santi _nell’accezione “interi”_ la potenziale umana ha fioriture di frattali … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie dell'abbandono, poesie della rinascita | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Optare per la mousse au chocolat

La terra non è tonda è un buco senza la ciambella vortica e ci risucchia nel profondo mai ne usciremo vivi interi intendo. Ma smolecolati a cellule maligne coriandoli e sciroppo per sarcofaghe _un carnevale per scomposizione_ e stiamo allegri … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Il buio conduce alla chiarezza estrema

  Le ombre degli oggetti comuni s’adattano a distanze mutevoli contrasti di visioni _ci sembra di scrutare l’invisibile_ l’opera al nero può virare al bianco se l’atanor sprigiona altre alchimie partendo dall’io nucleo luoghi di noi svanire perdere lati e … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il costruttore di meridiane

  conosce il serpeggiare della luce l’ora inesatta della pietra il raggio che sparisce nella sera la morte di ogni notte _il sonno è tregua_ e tutto il mondo è un sogno persistente dal sognatore all’infinito in assenza di sole … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 7 commenti

Dalle terre di mezzo

Noi di giornate brevi scanditi in giravolte di clessidra sabbia tra vuoto e pieno noi dalla parte oscura della silice imprigionati dalle trasparenze presi dall’infinito _e non capirlo_ cerchiamo il nesso nella congiunzione il punto in cui la luce è … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Futuro contestuale

  quando anch’io sarò in grado di optare tra risposte dovute e spiegazioni avrò finito l’opera e sarò poco più d’una arancia o un dattero di palma se dovessimo spostarci a sud comunque non potrò formulare altre domande _libertà dallo … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

Di me, di noi

del nostro essere terra e inconsistenza e nel contempo l’amore che ci addensa e ci colora ed è mistero a oltranza eternità e momento il punto e l’infinito il segno e il vuoto la finitezza e l‘immortalità ho una visione … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Decennio

  Dal settimo all’ottavo che la più parte degli umani muore con le proprie vicende belle e brutte sé stessi  dentro il corpo che s’appanna _fargli l’inchino per la persistenza_  e tra  imperfetti gerundi participi e congiuntivi nei trapassati prossimi e remoti condizionati dagli indicativi  e di … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 10 commenti

Misure approssimative

                                     Capelli blu di prussia più piccola d’un gatto seduta sul ripiano del comò accanto al portacipria di mia madre ereditato coi suoi … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesia | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 13 commenti

Smemorandum

Una buca per ore piccole scavata con le mani, lei ci seppellisce occhi di bambola trucioli di falegnameria mappe degli espropri di casa _a Napoli o a Salerno_ gli antenati impassibili alle furfanterie favorivano i ladri. La madre disse che … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, riproposte | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 12 commenti

frattalMENTE

So che la voce che mi parla quando il divino mi trafigge d’ali ha timbro e suono udibili soltanto al mio spirito nudo So che allora più che parole vivono le danze di cellule vestite d’infinito Mi riavvolgo nei quanti, … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , | 5 commenti

Immaginarmi altrove

in trasparenze inesplorate avvolta nell’ignoto _niente più cose da annotare_ viva nei quanti in suoni somiglianti e sconosciuti in libertà totale di pensiero forse immersa nel continuum oltre la forma che mi ricopre e mi sconfessa di leggerezza estrema sia … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 21 commenti