Archivi tag: casa

Il mio Maestro disse

: guardati da chi non entra in casa quando la porta è aperta e quando offri regali che nessuno vuole non l’abbiamo imparato e ci sorprende vivere d’intorno ad insipienze lucidate ad arte tra briciole epuloniche elargite finché si sta … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie, poesie da non saper che farsene, TAO, Zen | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 21 commenti

Il violinista blu

                                             Non piangerò ancora. Non lo farò perché sarebbe inutile, perché nessuno asciugherebbe le mie lacrime. Adesso come allora. Mi … Continua a leggere

Pubblicato in racconti, riproposte | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 9 commenti

Fitto da poterlo tagliare

                                           Per la strada passava un silenzio che pareva persona quasi l’avessi davanti muta costante come un’ombra proiettata soltanto un … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie, riproposte | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 26 commenti

Un racconto

di qualche anno fa     L’isola Di fronte al molo, sotto il lungomare, spiccava una piccola sporgenza piatta, biancastra, che alla luce del sole risaltava come se fosse estranea alla scogliera. Una figura vi stava distesa, sembrava addormentata. Alcuni … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, racconti | Contrassegnato , , , , , , , , , | 6 commenti

Quelli che

per sentito dire dicono dicono dicono mille formiche nelle orecchie mentre rifanno i conti prima di spiaccicare una ciliegia bacio stanno serrando i polsi alla svanita della casa color zafferano che adesso ha quattro scale di pietra a sprofondare incise … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie, poesie della disperazione, riproposte | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 14 commenti

E se davvero esisti, dio, riprenditi il respiro a primavera

  Avanza da tegole grondanti l’apatia dell’inverno lungo i vetri _giù nella casa un poco di tepore_ il gelo invade intorno e un altro giro chiede il giardino spoglio il grigiosporco ruvido dei muri una mattina come un’altra, ieri _mi … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 12 commenti

Occasione speciale

                       A vestirlo d’amore ho detto amore non distorcete il caso è una parola inutile si sa non blasfemia a ben pensarci si può tralasciare dire che il gioco vale la candela oppure convincersi che il buio sia meno nero … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 15 commenti

All’ombra di Poussin

_et in Arcadia ego _ si fermano i viventi appoggiati ai pensieri d’inverno per conoscerne il nesso comprese le questioni escatologiche (chi cominciò a guardare nel mistero) e la figura nascosta dietro i salici donna dalle dismesse meraviglie _non la … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

Racconti collettivi

Pubblicato in esperimenti, racconti collettivi | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 9 commenti

chez MAM

Sindrome dell’altrove di Cristina Bove.     .  

Pubblicato in CriBo, In casa d'altri, mam, poesie, un blog fantastico | Contrassegnato , , | 3 commenti

Infissi

                                       Una casa può avere pareti di nuvole di foglie di niente può respirare musica può custodire immagini in quella che lasciai dipinsi varchi a tempera finestre a mano libera così lei s’illudeva d’avere stanze fuori ed un giardino … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , | 13 commenti

Mille secoli fa

tintinnava nell’aria un soffio emerso docile all’ondeggiare delle alghe _spariva e riappariva _ di stelle spente l’acqua riportava forme talmente rarefatte che l’antica voce prestava invano le sue note _il canto s’era interrotto nella sabbia sembrava che lo scuotere dei … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 10 commenti

Transiti con catene

Quando la notte bazzica sui muri e li cancella porto una sciarpa d’edera sintetica sui fianchi della casa perché non noto alcuna differenza tra le sbarre di ferro del balcone e i loro spazi ma solo domattina che ci saranno … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 10 commenti

Accogliere l’inspiegabile*

Una non-casa di quelle poco appariscenti _nessuno a reclamarne usucapione_ e quando venne a viverci era inverno il fiato raggelava sembrò che una finestra poco incline ad essere finestra facesse sfoggio d’intrattenimento un che di blu nel limitare scene di … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 23 commenti

Sindrome dell’altrove

vorrei piegare la mia casa in quattro un origami come le barche e le cicogne a vela una casa di carta da viverci di vita stropicciata frusciante appena nelle piegature dove risate e pianti fossero solo immagini apparenti negli spessori … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 14 commenti

Giardino d’estate

Scoppia di sole sbocciano figli d’uomini e roseti le bombe in tasca le corone d’oro le condanne del tempo a chi sa di latino anche il dileggio mi sorprende il leggio leggo io che mi rintano nelle mie costanze e … Continua a leggere

Pubblicato in CriBo, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 2 commenti