Sintesi d’esistenza

Io cominciai col credere alle fate
ai cherubini ai santi ai miti
ai librisacri ai salmi ai cantici d’altare
cedetti alle lusinghe delle favole
a tavole medianiche
a sedicenti guru dell’altrove
lessi di riti, alcuni li espletai
pregai gli dei di cupole e pagode
mi parve si sentire delle voci
di vedere fantasmi d’altre vite
ero bambina
ignara tra gli ignari
_adulta tra gli adulti mai cresciuti_
sedotti da un futuro oltre la morte
giardini di delizie, eden, nirvana
paradisi di arcangeli ed urì

poi capitò che fossero scienziati
a darmi chiavi per capire il mondo
_almeno un poco nello spaziotempo_
mi seppi un’insiemistica di quanti
un sito per fotoni
una forma di mente e di sostanza

lessi trattati, saggi, riflessioni
non tutti li capii, molto intuii
mi liberai da fideismi e gioghi
vidi le mie lacune
_l’ignoranza del gregge, il marchio del pastore_
l’ardua fatica del pensare logico

e nell’oscurità si fece strada
un brivido di luce

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in CriBo, poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...