Di versi che formattano la vita

arrivano composti
e sullo schermo sembrano parole
disposte in forme statiche
come in un trompe-l’oeil
ma sono varchi per condursi altrove
in panorami illuminati a salve
                          
fomentano versioni in lingua ignota
allegorie da cantastorie
quasi da ribaltare
e riadattare al battito del tempo
circondano ogni foglio ed ogni schermo
tuttavia
se un’agonia di sillabe
sottrae luce e talento
si muore di battute tralasciate
in campi seminati di tastiere

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in CriBo, poesie e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...