Paradossale

Scrivere e cancellare
usando una tastiera
è quasi una risacca di biancore
che assale le parole
le trascina
nel cestino di tutte le smemorie

si manifesta ciò che non si dice
si esplicita l’assenza
e si asseconda la malinconia
stendendo un velo sull’immaginario
davanti ad uno schermo che ci osserva.

Questo è quanto
per me che penso e subito accantono
redigo il vuoto implicito
abbandono

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...