In punta di pensieri

Può sembrare una stanza
ma è una distesa verde che si estende
dal pavimento all’orizzonte
e lì una donna
lascia che il tempo faccia il suo lavoro

tralascia lamentele
distilla il meglio delle sue giornate
e quando il corpo naviga nel buio
un solecuore le si accende dentro
fino a sfocare il mondo
in una luminanza che l’abbaglia

in quattro stanno a guardia del confine
narrano di pericoli scansati
di camminate sui binari
d’equilibrismi sopra muraglioni
                   acqua passata
                  ora che lei riposa
                  nel cavo della sera

Informazioni su cristina bove

sono grata alla vita d'avermi lasciato il sorriso
Questa voce è stata pubblicata in poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...